I MIEI TRUCCHI RIGUARDO AL color design

Questa mattina è stata un’altra folle mattinata. Ho controllato i moodboard per un progetto d’interni e girato per il mercatino di antiquariato dove ho acquistato alcuni oggetti e alcune opere d’arte da ristrutturare.  Il pranzo è stato frettoloso, ma ho comunque avuto tempo per pensare ad alcune modifiche da fare nel mio appartamento. Parlavo con R. riguardo ad alcune modifiche e cambiamenti riguardo al progetto di color design della casa e mi sono venuti in mente alcuni trucchi e linee guida.

Questo post non ha nulla a che vedere con regole, e ancora meno con gli ultimi trend. Sono consigli e suggerimenti, intelligenti linee guida che mi accompagnano in ogni progetto di interior design. Funzionano sempre, fidatevi di me.

Scegliete la palette. Probabilmente io sono la persona più ossessionata dal colore al mondo. Lo uso ovunque, ed ho un grande rispetto per il color design. Normalmente io scelgo un colore principale, e lo ravvivo con una palette cromatica adatta. Va bene usare il colore, scegliete un tono principale in varie sfumature. Illuminate tutto con tessuti texturizzati o oggetti, così da aggiungere accenti cromatici. Al massimo potrete utilizzare due palette complementari. Non mescolate troppi colori, è positivo aggiungere freschezza, ma non follia.

Sorprendetevi! Ve l’ho già ripetuto molte volte! L’effetto wow, funziona sempre. Sorprendete voi ed i vostri ospiti usando il colore in posti inaspettati. Un colpo d’occhio in un’area inaspettata della casa regala freschezza, focalizza l’attenzione e genera piacevoli sorprese. Usate quindi il colore dietro le porte, negli stipiti, nelle nicchie, oppure tinteggiate una parete di scuro e sovrastatela di stampe e foto dai colori accesi e brillanti. in questo modo il color design sarà tutto a vostro vantaggio.

Ispiratevi. Guardatevi attorno e collezionate tutto ciò che vi ispira in album o taccuini. Può risultare molto utile quando dovrete colorare uno spazio. inoltre non dimenticate che le vostre case non sono nel bel mezzo del nulla, ma sono inserite nel contesto. Lasciatevi ispirare da questo. Ad esempio: se avete un giardino o un terrazzo, lasciatevi ispirare dal colore che li caratterizzano e riproponetelo negli spazi di casa. Si verrà certamente a creare un piacevole passaggio cromatico tra l’esterno e l’interno. E’ solo un esempio, nulla più.

Accenti cromatici.  Sono tanto importanti quanto la palette primaria, non dimenticatelo. Perciò, se utilizzate una palette primaria per muri, soffitto e pavimenti, non dimenticate di inserire accenti cromatici con oggetti, tessuti, tappeti. Questo romperà l’armonia dello spazio, inserendo elementi pop, rompendo la monotonia del colore di fondo e creando punti focali differenti. Questo farà apparire lo spazio più grande di quello che è realmente.

Illuminate. usate specchi, accenti cromatici e luci nascoste per creare chiaroscuri e giochi di luce. Aumenterà l’atmosfera ed il climax dello spazio, e tutto sembrerà cool e favoloso.

Provate. Ora scusate ma devo aggiungere dettagli dorati e accenti blu notte nella stanza.