linee guida da non seguire per la decorazione d’interni

Ho rimuginato tutta mattina sulla conversazione avuta con un’amica riguardo a ciò che va, o non va, fatto quanto si parla di decorazione d’interni. Mi ricollego al post pubblicato a inizio mese, riguardo alle linee guida su cosa si può (potrebbe e dovrebbe) fare quando si inizia un progetto.

In questo post voglio fare un piccolo memorandum di cosa NON deve (dovrebbe) essere fatto. Sono piccoli consigli derivanti dalla mia esperienza, che nulla hanno a che vedere con mode e trend. Prendete nota!

Non coordinate ogni cosa. Sarebbe come fare un progetto con numeri e algoritmi. Il risultato finale sarebbe solo che noioso. L’obiettivo dovrebbe essere quello di dar vita a spazi che lascino ogni fruitore stupefatto. Evitate di coordinare ogni cosa ed inserite invece elementi di rottura, sia per quel che riguarda lo stile sia per quel che riguarda forme, materiali e dimensioni. Abbinate un grande vaso classico su un tavolino moderno o in stile industriale, ad esempio. Oppure provate ad accostare linee geometriche nette e minimaliste ad elementi di decò. In fin dei conti se lo ami funziona!

Non trascurate i dettagli. Curate fino alla fine i più piccoli dettagli. Dalle maniglie delle porte, le geometrie delle serrature, i pattern e le trame dei tessuti. Tutto è importante. Non trascurate nulla.

Non siate ottusi. Focalizzarsi solo sulla buona riuscita di un’unica stanza è errato. Cercate di tenere a mente il progetto nel suo insieme. Solo così potrete capire come una stanza compenetra nell’altra in un progetto armonico. Create dei collegamenti tra i vari ambienti, fondete gli spazi tra loro con un fil rouge conduttore. Usate il colore, ad esempio: la stessa tinta in toni più chiaro o scuri crea continuità. Un’alternativa valida sono le trame dei tessuti o i pattern: provate a riproporli nei vari ambienti.

Siate originali. Non copiate gli altri e non seguite i trend, rischiate solamente di ottenere un risultato mediocre oppure visto e rivisto molle volte. Cercate il vostro stile, collezionate oggetti e mobili che vi fanno sentire bene, prendete l’ispirazione dalle cose che amate e non vi pentirete sicuramente.

Buon divertimento!