Select Page

arredare casa e non vederlo: quando il design ha un profumo

Ho sempre cercato di darvi consigli su come poter decorare, arredare, colorare, illuminare ed ordinare le vostre stanze, siano esse al chiuso o sotto un cielo stellato. Un argomento mai affrontato, invece, è il profumo del design. Come profumare gli ambienti, quali sono le essenze migliori, le candele o i diffusori di fragranza più adatti. Oggi voglio darvi qualche semplice consiglio.

#1 _ IL PROFUMO NON HA (QUASI) REGOLE

Così come non esiste una profumazione universale che sta bene a tutti, è altrettanto vero che non esiste una fragranza adatta a a tutti gli ambienti, a tutte le case, a tutti i luoghi. Il segreto sta nel capire quali siano le essenze e gli olii essenziali adatti ad ogni occasione, che effetto hanno sulla percezione umana e che cosa generano, per poi usare la fragranza o il mix di fragranze adatte e corrispondenti al nostro gusto. Cercate solo di non esagerare, i profumi troppo forti sono, a lungo termine, stancanti o nauseanti.

# 2 _ CAMBIARE FA BENE

Il mio consiglio è quello di trovare differenti profumazioni che vi piacciono, e cambiarle costantemente. Non fissatevi su una ed una soltanto, perchè con il tempo ne perderete la percezione e non ne otterrete più gli effetti benefici che questa produceva inizialmente

#3 _ LE FRAGRANZE ADATTE

Come dicevamo prima, cercate di capire, anche con l’aiuto di un esperto, quali siano gli effetti di ogni profumazione sulla psiche. Alcune fragranze saranno più adatte in ambienti in cui ci si deve rilassare, come camere e bagni, altre invece, più fresche e frizzanti, calzeranno meglio nei luoghi conviviali, altre ancora, più forti e decise, in luoghi dove solitamente si cucina e vanno coperti anche gli odori.

Ecco alcuni, pochissimi, suggerimenti:

Il rosmarino ha un effetto rinvigorente e tonico quando ci si sente stanchi, la menta aiuta a rimanere motivati e concentrati, ed è perfetta per i luoghi di lavoro e di studio. Se mescolata al limone arriva alla massima potenzialità.

La lavanda è un perfetto calmante, ed è perfetta per i luoghi di riposo, come le camere da letto o le zone relax in alberghi e spa.

#4 _ LA VISTA VUOLE LA SUA PARTE

Sempre e comunque attenzione alla vista. Se è vero che le giuste fragranze renderanno ogni ambiente ancora migliore, è anche vero che non potrete pensare di cavarvela con delle semplici candeline. Optate per grosse candele su alzatine di vetro o vasi trasparenti, diffusioni d’ambiente e contenitori di oli essenziali in vetro fine e lavorato, piatti dorati e finemente decorati per incensi e Pout-pourri.

Buon profumo a tutti!